La storia da tramandare

Da un articolo di Andrea Temporelli, incluso in Mosse per la guerra dei talenti.  Radiosa, quest’ora, e violenta di luce dovresti (vorrei che tu…) vederla esplodere dall’albero di Natale ancora da disfare, e dallo striminzito presepe – piuttosto la mia tristezza cresce, tristezza casalinga. È quasi mezzanotte, anche a 3 chilometri da qui e quest’ora no, quest’ora […]

Read more

Recensione a La Deriva di A. Bonetti

A pensarci bene mancava solo lei, la poesia. Il mondo della finanza, della conquista del denaro, del consumo sfrenato ha ispirato film, romanzi, opere d’arte. Ma di poeti che si occupassero di soldi (è quasi un ossimoro) non se n’erano mai visti, almeno fino ad oggi. Fino a quando abbiamo scoperto un interessante progetto poetico: […]

Read more

Recensione di Alberto Figliola

I suoi toni sono definiti “maturi” e “metallici, attraversati da un vuoto che entra in conflitto con la persistente fiducia in un senso, col desiderio di stabilire legami”. Una descrizione che perfettamente si attaglia alla poesia di Gabriel Del Sarto. Dopo l’opera d’esordioI viali (2003), Sul vuoto è l’ultima, recente, antologia di versi del 39enne Del Sarto, edita da Transeuropanella […]

Read more

La recensione di Maria Borio (Allegoria)

L’ultimo libro di Gabriel Del Sarto si innesta sull’idea di una lirica conciliata con il vissuto quotidiano dell’individuo, che è interpretato come la sola autentica possibilità di indagine esistenziale. Già nel libro d’esordio, I viali (2003), Del Sarto affidava la parola al flusso cosciente della vita privata: questa rappresenta il medium tra le domande di un ego disperso nell’anonimato destrutturante di […]

Read more

La recensione di D. Claudi

Che cosa è il vuoto di cui scrive Gabriel Del Sarto? Rileggendo ora il volumetto con un certo distacco – il distacco necessario per parlarne –, il senso di quel vuoto ti appare chiaro: esso è legato al lavoro del poeta e al tuo. Hai tra le mani un libro ben cesellato – ma tu […]

Read more

Posts navigation